Arcangeli

Arcangelo è un tipo di angelo, presente in tutte e tre le religioni monoteiste: Cristianesimo, Ebraismo e nell'Islam.
L'etimo deriva dal latino "archangelus" (a sua volta derivante dal greco ἀρχάγγελος, archànghelos), composto dalle parole greche ἄρχειν, "àrchein", comandare e ἄγγελος, "ànghelos", angelo.
Nel Vecchio Testamento non ci sono espliciti riferimenti agli arcangeli, solitamente si trovano menzioni più generali ad angeli, a partire dal Pentateuco in cui compaiono nelle storie di Abramo (che incontra tre angeli presso il luogo detto "le Querce di Mamre", che gli annunciano la nascita del figlio tanto atteso, Isacco), Giacobbe (che, secondo la tradizione, lottò con un angelo) Lot (che fu avvertito da un angelo riguardo gli impedimenti per la costruzione delle città di Sodoma e Gomorra) e nei libri di Daniele e di Tobia.
Per la tradizione rabbinica, il Qabbaláh, e secondo il libro di Enoch, il numero usuale degli arcangeli è dato essere almeno sette, che sono gli angeli focali. I tre più alti arcangeli sono comunemente identificati come: Michael, Raphael e Gabriel. I nomi degli Arcangeli finisce con "El" che significa "Dio".
Il Nuovo Testamento parla molto raramente di angeli, e fa solo due riferimenti agli arcangeli: Michele in Giuda 1:9 e I Tessalonicesi 4:16, dove la «voce di un arcangelo» è sentita al ritorno di Cristo. Contrariamente alla credenza popolare, Gabriele non è mai chiamato arcangelo nei Vangeli.
Nella tarda tradizione cristiana, comunque sia, ci sono tre arcangeli: Michele, Gabriele e Raffaele;
La chiesa pellegrina sulla terra, specialmente nella liturgia eucaristica, è associata alle schiere degli angeli che nella Gerusalemme Celeste cantano la gloria di Dio.
Il Martirologio il 29 settembre commemora insieme i santi arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele. La Bibbia li ricorda con specifiche missioni: Michele avversario di Satana, Gabriele annunciatore e Raffaele soccorritore.
Prima della riforma del 1969 in questo giorno si ricordava solamente san Michele arcangelo in memoria della consacrazione del celebre santuario sul monte Gargano a lui dedicato. "Sul monte Gargano la venerabile memoria del beato Michele Arcangelo, quando al suo nome fu ivi consacrata una chiesa, misera veramente per la struttura, ma adorna di celesti virtù".

 
< Novembre 2017 >
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

--------------------------------------
------------------------------------------
-----------------------------------------
NOVEMBRE
mese dedicato alle
.
.
--------------------------------------------------------
--------------------------------------------------------
Cerca nella BIBBIA
Per citazione
(es. Mt 28,1-20):
Per parola:

.

.
.
.

.
.
----------------------------------------------------

.

---------------------------------------------------------
UNA CANDELINA A MARIA
.
------------------------------------------
----------------------------------------------------------------